L’assenza del diritto di accesso ai tribunali e alle corti italiane

di Beppe [masked]  L’assenza del diritto di accesso ai tribunali e alle corti italiane

La corte di Strasburgo ha stabilito che il diritto di accesso a tribunali e corti rappresenta un elemento intrinseco all’articolo 6 della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo: ogni persona, infatti, ha diritto a che la sua causa sia esaminata (articolo 6, comma 1°, della Legge 4 agosto 1955, n. 848).

Secondo l’articolo 82, comma 2°, del codice di procedura civile italiano, tuttavia, le parti non possono stare in giudizio, sebbene l’articolo 24 della Costituzione italiana, formata dall’assemblea costituente eletta a seguito di un referendum popolare, prevede che tutti possono agire in giudizio.

Per alcuni individui, operanti sotto la maschera della corte costituzionale italiana, l’articolo 82 del codice di procedura civile rispetta le disposizioni contenute nell’articolo 24 della Costituzione. La Corte di Strasburgo ha, invece, specificato che la possibilità di comparire nei giudizi penali e civili di persona, anche in assenza di rappresentanza legale, soddisfa i requisiti dell’articolo 6 della Legge 4 agosto 1955, n. 848, salvo che la parte non avanzi espressa richiesta di detto ausilio.

L’articolo 82, comma 3°, del codice di procedura civile, stabilisce che davanti al tribunale, alla corte d’appello e a quella di cassazione le parti debbono stare in giudizio con un avvocato, salvi i casi in cui la legge dispone altrimenti. Come visto, l’articolo 6 della Legge 4 agosto 1955, n. 848, altrimenti dispone. La corte costituzionale ha preferito tralasciare questo particolare, stabilendo che il diritto di difesa contenuto nell’articolo 24 della Costituzione deve essere inteso come potestà effettiva dell’assistenza tecnica e professionale in qualsiasi processo. Chiunque possegga una elementare capacità di lettura si rende conto che questo concetto è assente nell’articolo 24 della Costituzione.

Se, nonostante ciò, volessimo andare incontro agli avvocati e ai magistrati che compongono la corte costituzionale, dovremmo presumere che gli avvocati rappresenterebbero coloro i quali sarebbero in grado di prestare assistenza tecnica. Ebbene, è oramai documentalmente provato ed accertato che gli avvocati, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo, omettono di partecipare alle udienze, errano nel compiere scelte istruttorie, trascurano il deposito degli atti necessari allo svolgimento della causa oppure li depositano fuori termine, faticano ad identificare l’oggetto della lite, promuovono azioni giudiziarie avanti giudici incompetenti per valore, stentano ad identificare le differenze tra proprietario ed inquilino di un appartamento. Quanto emerso è costantemente confermato dagli avvocati medesimi, i quali, nell’ostentare l’esperienza personale pregressa, confessano poi che le procedure si rivelano, per loro, complesse da comprendere.

A prescindere dal livello di competenza – o di incompetenza, a seconda dei punti di vista – degli avvocati, ovvero anche volendo assumere che detti soggetti posseggano le qualità idonee a superare difficoltà di tipo tecnico, la corte di Strasburgo ha affermato che queste ultime vanno rimosse. Il Consiglio d’Europa ha aggiunto che la tesi in base alla quale una parte dovrebbe essere rappresentata da un avvocato al fine di difendere il proprio caso va rigettata, per il semplice fatto che ciò limita il diritto di ricorso alla giustizia. LA NOMINA DI UN AVVOCATO, ha aggiunto la corte di Strasburgo nella prima sentenza di condanna contro l’Italia, NON ASSICURA LA RAPPRESENTANZA LEGALE EFFETTIVA.

Annunci

Un pensiero su “L’assenza del diritto di accesso ai tribunali e alle corti italiane

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...