agricoltura

dAGRICOLTURAi stefano di silvestri   AGRICOLTURA-FINANZIAMENTI IN AGRICOLTURA IL MARCIO RESTA MARCIO  FINCHE’ NESSUNO CI METTE VERAMENTE LE MANI SUL SERIO UNA VOLTA PER TUTTE

Se è vero che la pazienza è la virtù dei forti allora gli agricoltori italiani e tutti quelli che operano in questo settore sono fortissimi. Sarà perché ogni giorno emergono realtà che beffeggiano la loro professione e i loro sacrifici. Troppo spesso mandano giù il rospo perché sono signori non solo d’animo e si rimboccano le mani continuando ad alzarsi presto la mattina come se nulla fosse. Per quelli che non conoscono questa realtà questo settore strategico per il nostro Paese sembrerebbe un settore marginale o troppo spesso troppo aiutato dai vari finanziamenti ed aiuti comunitari. A proposito di aiuti comunitari a proposito di Ministero dell’Agricoltura di Agea e di tutte le società correlate e delle varie organizzazioni sindacali di categoria per non parlare delle altre strutture regionali ecc… Come è possibile secondo voi che nella gestione multimiliardaria di questi finanziamenti ci siano dirigenti pubblici indagati e condannati ? e tutto tace..!!..Come è possibile che in un ente pubblico ci sia una parentopoli che gestisce miliardi di euro..? e tutto tace..!!..Come è possibile che a vincere le gare per lavori esterni della società parastatale siano troppo spesso le stesse società del gruppo interno ? e tutto tace..!!..Come è possibile che tutti ripeto tutti i dirigenti della società parastatale provengono direttamente dalle società private detentrici delle quote minoritarie del gruppo? e tutto tace..!!..Come è possibile che le più grandi organizzazioni di categoria siano presenti sia nell’organismo controllore che nelle strutture controllate? e tutto tace..!!..Come è possibile che alcuni membri di un collegio professionale con ruoli direttivi abbiano contestualmente anche ruoli dirigenziali sia in strutture controllate che nei controllori sempre nello stesso identico ambiente? e tutto tace..!!..Come è possibile che viene nominato un direttore indagato il quale appena ricevuto l’incarico si aumenta lo stipendio da 120 a 170 mila euro più altri benefit? e tutto tace..!!..Come è possibile che fanno vedere che tagliano i posti dirigenziali e invece li aumentano del 30%? e tutto tace..!!..Come è possibile che un ministro fa una legge sulla quale indica dove prendere tre dirigenti da assumere? e tutto tace..!!.. E bene anche se tutte queste affermazioni possono sembrare assurde non lo sono per niente. Carta canta. Avoja se canta direbbe qualcuno.! Questa è la realtà, la triste e vergognosa realtà che è da troppo tempo presente nel mondo dei finanziamenti in agricoltura. Non passa giorno che non escono articoli di giornali che denunciano malfatti in questo ambiente. Non passa giorno che non emergono realtà che denunciano abusi e soprusi. Però tutto tace anche perché alcuni di questi articoli vengono pubblicati in quindicesima pagina. Al ministero sono sereni e dicono che va tutto bene e che stanno piano piano sistemando tutto. La classe politica ben che va fa al massimo delle interrogazioni su alcuni fatti. Certi sindacati come sempre abbaiano solo quando hanno la bocca vuota. Peccato che a veder dai fatti che emergono dalle pagine dei media e dai documenti che si trovano facilmente anche sul web tutta questa tranquillità e tutta questa sicurezza che c’è nel gestire questo patrimonio miliardario pubblico non ci dovrebbe essere soprattutto quando la procura e la gdf molto spesso “tagliano capocce” condannando o indagando chi ha servito tutto tranne che gli interessi pubblici. Sarà il caso di fare qualcosa di veramente importante cosa dite? ANDIAMO AVANTI.!

Annunci

Un pensiero su “agricoltura

  1. esiste un organo di vigilanza? senza vigilanza e’ chiaro che i topi ballano. Sembra che la vigilanza sia in mano al re dei ratti, invece che ai gatti. direi di cominciare da li, per fermare il saccheggio del raccolto italiano!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...